Flash™ abilitato dal software |
Una tecnologia open source

Il logo Linux Foundation
Logo Flash abilitato dal software

KIOXIA, in collaborazione con Linux Foundation,Si aprirà una nuova finestra.ha fondato un nuovo progetto open source, il progetto Flash abilitato per il softwareSi aprirà una nuova finestra.. La missione di questo progetto è sviluppare API, applicazioni e librerie di tecnologia flash open source abilitate per il software per supportare i dispositivi di archiviazione flash nei data center hyperscale. KIOXIA, l’inventore di Software-Enabled Flash, ha creato questo progetto come luogo dedicato alla collaborazione aperta tra fornitori di flash, sviluppatori di controller, produttori di unità e sviluppatori di storage. Ulteriori informazioni sono disponibili nel progetto Flash abilitato per il softwareSi aprirà una nuova finestra..

Nuovi documenti e video

Tecnologia Flash™ abilitata dal software

Gli hyperscaler stanno cercando di evolvere e ridefinire l’uso della memoria flash nei loro data center. Ciò che serve per accelerare questa tendenza sono gli strumenti che sfruttano la velocità nativa e la flessibilità della memoria flash, insieme alla facilità di archiviazione definita dal software.

La tecnologia Flash™ (SEF) abilitata dal software supporta questo paradigma emergente ridefinendo fondamentalmente la relazione tra l'host e lo storage a stato solido. La tecnologia flash abilitata dal software consiste in un hardware flash appositamente creato e incentrato sui media, incentrato sui requisiti dell'hyperscaler, con un'API open source e librerie per fornire le funzionalità richieste dagli hyperscaler.

In poche parole: La tecnologia flash abilitata per il software offre flessibilità e scalabilità del software alla memoria flash.

Spese generali da soluzioni industriali tradizionali

  • Il firmware ha indotto una “long tail latency”
  • Tamponi DRAM
  • RAID a livello di dispositivo
  • Sovrapposizione della capacità limitante
  • Protezione dell’alimentazione a livello di dispositivo

Sfide dell’attuale approccio basato su HDD

  • Legacy dei paradigmi HDD per lo storage
  • Funzionalità fissa secondo gli standard
  • L’approccio del miscelatore IO al livellamento di blocchi e usura crea conflitti di carico di lavoro dei locatari
  • Limita la memoria flash per adattarsi agli standard utilizzati

Tecnologia flash abilitata dal software

  • Consente all'host di controllare le ottimizzazioni della latenza
  • Offre soluzioni DRAM, senza DRAM e ibride
  • RAID diventa una decisione di controllo dell'host
  • Consente di accedere alla piena capacità di ogni stampo di memoria flash
  • Opzione di protezione dalla perdita di alimentazione
  • API fornisce gli strumenti necessari per adattare la memoria flash alla velocità richiesta dagli sviluppatori
  • Rivela il paradigma HDD legacy
  • Adattare modalità IO singole o IO multiple
  • Isolamento del carico di lavoro a livello di matrice che consente anche l'esecuzione simultanea di più modalità IO
  • Massimizza la flessibilità, la scalabilità, le prestazioni, il parallelismo e la velocità della memoria flash

Le API e le librerie open source accelerano e facilitano l'innovazione nello storage su larga scala

  • Mantiene la promessa di storage sviluppato alla velocità del software
  • L'API offre agli sviluppatori Hyperscale gli strumenti e la libertà di innovare e personalizzare in base alle loro esigenze
  • Accelerare i tempi di sviluppo della memoria flash per creare un vantaggio competitivo
  • Libero di utilizzare, adattare e sviluppare in base ai requisiti di archiviazione flash
  • L'API nativa per Flash mette tutti gli strumenti nelle mani degli sviluppatori di storage

Hardware appositamente realizzato

  • Riassunto del tipo di memoria flash, delle modifiche di generazione e delle differenze tra i fornitori
  • Offre funzioni di controllo host e di scaricamento della CPU
  • Progettato per configurazioni DRAM flessibili
  • Estende la salute, la vita e la resistenza della memoria flash

Documenti e video

Documenti

Video